EVENTI

IO CENTRO
seminario di Metodo Feldenkrais®
condotto da Marta Melucci
domenica 12 marzo h. 10.00-16.30 PerForm, via Battisti 26 Trieste

Sentire se stessi, l’origine della propria forza e la libertà che deriva dall’essere flessibili. Ridurre gli sforzi superflui e gli eventuali dolori ad essi correlati comprendendo come meglio organizzare il centro del corpo in relazione alla periferia. Esploreremo questi temi attraverso il Metodo Feldenkrais®, una pratica di auto-consapevolezza basata su movimenti delicati, originali e benefici, dedicando particolare attenzione alla mobilità del bacino e del pavimento pelvico.

L’incontro è aperto a tutti, rivolto a chi voglia migliorare l’efficienza dei propri gesti e consigliato per alleviare disturbi alla schiena.

Iscrizione: 75€ da versare tramite bonifico sul conto: IT77I0200802242000004035272 intestato a Marta Melucci. Inviare la ricevuta a info@martamelucci.com.

Quota scontata a 65€ per gli iscritti ai corsi Feldenkrais e Floorwork mensili, allievi in Formazione Feldenkrais, allievi in formazione Danzaterapia Metodo Fux, soci PerForm.

I posti sono limitati!

Marta Melucci è danzatrice, insegnante certificata e Assistant Trainer di Metodo Feldenkrais. Laureata in Filosofia si occupa di educazione somatica integrando la sua ricca esperienza sul movimento all’interesse per le scienze umane, il rapporto corpo-mente e i processi di apprendimento. Tiene corsi e workshop per professionisti delle arti performative, dell’ambito sanitario e scolastico, per amatori e persone disabili. È autrice del manuale Lezioni di Metodo Feldenkrais, per un’ecologia del movimento, edito da Xenia.

 

METODO FELDENKRAIS E FIBROMIALGIA

Nel corso del 2021 ho contribuito, come insegnante Feldenkrais, a questo importante progetto: Il Metodo Feldenkrais® nella gestione della sindrome fibromialgica.

La Fibromialgia è una patologia diffusa che si manifesta attraverso dolori muscolo-scheletrici molto intensi e che colpisce più di 1.5 milioni di persone in Italia.

L’Associazione Italiana Insegnanti Feldenkrais di cui faccio parte e l’Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica hanno collaborato per creare un percorso di pratica Feldenkrais specifico per pazienti fibromialgici con ottimi risultati.

La salute si misura non dalla capacità di restare in piedi, ma dalla capacità di cadere e poi tornare in piedi. Moshe Feldenkrais

Ulteriori informazioni sul progetto

L’incontro tra le due Associazioni (AIIMF e AISF) ha portato alla creazione di un protocollo scientifico per valutare i benefici del Metodo Feldenkrais sui pazienti fibromialgici. Il progetto è stato diretto dal Dott. Piercarlo Sarzi, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Reumatologia ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano e Presidente dell’AISF. Un gruppo di 26 insegnanti Feldenkrais ha studiato un percorso esperienziale, quanto possibile omogeneo, che rispettasse i vincoli del protocollo e che offrisse ai partecipanti la possibilità di riconciliarsi con il proprio corpo in movimento e con il movimento come manifestazione vitale di sé.

Si è trattato di creare un percorso di propriocezione “su misura” per accompagnare i partecipanti alla scoperta di nuove risorse e suggerire la fiducia che un “rinnovato modo di percepirsi” può, nel tempo, cambiare la manifestazione del dolore. Si è voluto far riscoprire attraverso il movimento quei momenti di piacere, ascolto e consapevolezza necessari a recuperare la fiducia nelle proprie risorse. Il progetto si è sviluppato in 15 incontri online della durata di un’ora e mezza ciascuno, da febbraio a maggio 2021, con gruppi composti da un massimo 15 partecipanti. Il protocollo ha previsto l’utilizzo di questionari validati prima dell’inizio degli incontri, compilati dai pazienti subito dopo la fine del corso e a distanza di tre mesi. Complessivamente hanno seguito il progetto 150 pazienti fibromialgici.